Che valore ha un grazie?

A volte si dice per educazione, altre volte si utilizza in risposta a qualcosa o a qualcuno, ma il valore del vostro grazie è qualcosa che non riusciamo ancora oggi a capire.

Tutto è cominciato con la social-bufala per il marchio Zara, il Braciere ha voluto invece chiedere di essere ringraziato senza nulla in cambio se non un “grazie”, è stato semplice perché ad amici come voi non c’è bisogno di promettere improbabili premi. 

Alcuni post sono stati brillanti “Monachella con polpetta d’asino, grazie”, altri ironici” i tuoi porci quotidiani mi fanno un po’ dimenticare dei porci con cui ho a che fare quotidianamente”, altri ermetici “EIZARG”e altri ancora memorabili “Cimillà, due stelle Michelin”. Insomma tutti i post hanno descritto in poche e brevi battute quello che il Braciere è per voi. A voi che mi avete dedicato delle bellissime parole ho voluto poi regalare un pensiero per ricordarci quanto è bella la nostra amicizia.

PS: Aspetto alcuni di voi, per darvi questo piccolo ma significativo regalo 🙂

Ancora una cosa vorrei dirvela:

siete la nostra principale fonte d’ispirazione, i nostri clienti ideali, i migliori che avremmo mai potuto desiderare e per quanto riguarda il valore del vostro grazie, beh quello è qualcosa di inestimabile.

L’unica cosa che riusciamo a dire adesso è ancora grazie, grazie per averci dato spunti interessanti per creare non i soliti panini e di aver preferito non la solita panineria ma il Braciere delle scale.